Caricamento

Overview

All’interno della Supply Chain la funzione acquisti, mai come oggi è in continua trasformazione passando da una funzione operativa a un elemento strategico e centrale all’interno dell’equilibrio dell’impresa. La crisi delle forniture porta le aziende a interrogarsi su come diversificare i propri mercati di approvvigionamento, per cogliere opportunità e calmierare rischi e vincoli da considerare preventivamente, evitando elementi critici tipici del global sourcing. Quando è il momento giusto di qualificare un nuovo potenziale fornitore in mercati diversificati?

Programma

Le opportunità del Global Sourcing
L’obiettivo primario è la riduzione dei costi, questo è certo, ma comprendendo in modo approfondito la differenza sostanziale tra il prezzo d’acquisto e i costi complessivi, generati da una serie di elementi tipicamente occulti che potrebbero rappresentare spiacevoli sorprese se non adeguatamente conosciuti. Come definiamo un paese low cost, quali opportunità possiamo cogliere, considerando rischi operativi e relazionali. Come preparare uno scouting di fornitori internazionali, quali elementi considerare, quali informazioni sono necessarie per qualificare un fornitore estero. Cosa significa acquistare in un contesto internazionale considerando, costi diretti e indiretti, aspetti logistici, costi finanziari e costi di assicurazione della qualità. La conoscenza del paese ospitante dal punto di vista ambientale, tradizioni e modelli relazionali come elementi propedeutici e necessari allo sviluppo del business. Tecniche e tattiche per la “vendita” del proprio fabbisogno. Struttura delle relazioni durature e soddisfacenti.
Valutazione tecnico–economica per gli acquisti internazionali
Determinare il rischio di approvvigionamento in paesi low cost. La redazione dei Technical datasheet, per lo sviluppo delle caratteristiche di prodotto, indici di servizio, packaging e movimentazione logistica. Fornitori internazionali e relazioni con le funzioni tecniche e R&D. Determinare il costo totale degli acquisti attraverso gli indici qualitativi, e il relativo processo da strutturare in loco. Definire i costi logistici da un punto di vista diretto e indiretto. Evitare i rischi di interruzione degli approvvigionamenti attraverso la strutturazione dell’albo, la qualifica dei fornitori fuori dal proprio fabbisogno. Come diversificare e conoscere i rischi contingenti. Gestione del Cost Breakdown nei contesti internazionali. Rischi determinati dal cambio valuta. Definire il ritorno dell’investimento lungo l’intera Supply Chain.

In breve
date_range
Sessioni
Bologna, 6 Dicembre 2023
school
Docenti
Marco Businaro
gps_not_fixed
Area Tematica
Produzione Acquisti
Product Specialist
person
Erika Bergonzoni
phone
051 4151966
mail
Scrivici

Sessioni

Data Orari Sede Durata
6 Dic 2023 Guarda le info dalle 09:00
alle 17:00
Bologna 7H
Informazioni

Orari

dalle 09:00
alle 17:00

Durata

7H

Luoghi

Via Bassanelli Sario, 11 40129 Bologna BO

Referente

Erika Bergonzoni

Scrivici

Docenti

Promozioni

Prezzo scontato per gli associati Confindustria Emilia Area Centro

Specifiche date e orari

6 dicembre 2023, 09.00-17.00

Partner

Allegati

Scarica
la scheda di iscrizione

Ti potrebbe interessare anche

SMED: come ridurre i tempi di attrezzaggio
Promozioni
Sconto per associati Confindustria Emilia Area Centro
date_range
Bologna, 7 Marzo 2023
Bologna, 9 Ottobre 2023
school
Toyota Material Handling
Scopri di più