Caricamento

RSPP per il datore di lavoro – aziende a rischio alto

Overview

Secondo quanto indicato nell’Art. 2 del D.Lgs 81/08, il datore di lavoro è il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o, comunque, il soggetto che, secondo il tipo e l’assetto dell’organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità dell’organizzazione stessa o dell’unità produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa. Fa capo quindi al datore di lavoro anche la responsabilità della sicurezza in azienda. Per questo è tenuto a creare un Servizio di Prevenzione e Protezione e a nominare un RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) ed eventualmente uno o più ASPP. 

Programma

Modulo 1

GIURIDICO – NORMATIVO

Gli organi di vigilanza e le procedure ispettive.
Soggetti del sistema di prevenzione aziendale.
Delega di funzioni.
La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa.
La “responsabilità amministrativa”.
I sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia.

Modulo 2

GESTIONE E ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA

La documentazione tecnico amministrativa.
Obblighi connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di somministrazione.
La gestione delle emergenze.
Modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all’adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D.Lgs 81/08.

Modulo 3

INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI

Criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi.
Le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.
Gli infortuni mancati e le risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti.
I DPI.
La sorveglianza sanitaria.

Modulo 4

COMUNICAZIONE, FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI

Competenze relazionali e comunicative.
Importanza dell’informazione, della formazione e dell’addestramento.
Lavoro di gruppo e gestione dei conflitti.
Natura, funzioni, modalità di nomina e consultazione degli RLS.

Modulo 5

I RISCHI PREVALENTI NELLE ATTIVITA’ A RISCHIO MEDIO

Rischi derivanti dall’utilizzo di videoterminali; rischio stress lavoro-correlato; rischio derivante dall’impiego di carrelli elevatori; rischio sollevamento dei carichi tramite gru, carroponte e altri mezzi meccanici; rischio movimentazione manuale dei carichi; rischio incendio; rischi ricollegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi; rischio elettrico e relative attività di manutenzione; esposizione dei lavoratori al rumore; esposizione dei lavoratori alle vibrazioni; rischio di cadute dall’alto; rischio radiazioni ionizzanti, non ionizzanti, campi elettromagnetici; rischio di esplosione per presenza di atmosfere esplosive; rischio chimico; rischio cancerogeno; rischio biologico; rischio amianto

In breve
date_range
Sessioni
Bologna, dal 17 Ottobre al 21 Novembre 2019
gps_not_fixed
Area Tematica
Sicurezza
Metodologie
school
Lezioni frontali
Segreteria
didattica

Sessioni

Data Orari Sede Durata
dal 17 Ott
al 21 Nov 2019
dalle 09:00
alle 18:00
Bologna 48H
Informazioni

Orari

dalle 09:00
alle 18:00

Durata

48H

Luoghi

Via Bassanelli Sario, 11 40129 Bologna BO

Referente

Giada Sacripanti

Scrivici

Promozioni

Prezzo scontato per gli associati Confindustria

Metodologie

school
Lezioni frontali

Specifiche date e orari

17, 24, 31 ottobre e 7, 14, 21 novembre 2019

Allegati

Scarica
la scheda di iscrizione

Ti potrebbe interessare anche

Aggiornamento RSPP per il datore di lavoro
Scopri di più
Aggiornamento addetti antincendio Rischio Basso
Promozioni
Sconto per associati confindustria.
date_range
Bologna, 15 Novembre 2019
Scopri di più
Aggiornamento addetti antincendio Rischio Medio
Scopri di più