Caricamento

Cos'è un tirocinio

E’ uno degli strumenti fondamentali per supportare l’inserimento lavorativo delle persone, in particolare dei giovani al fine di  sostenere le loro scelte professionali.

Non si tratta di un rapporto di lavoro ma di una modalità formativa che fa acquisire competenze attraverso la conoscenza diretta del mondo del lavoro.

Pensato per

domain

Imprese, Enti e Organizzazioni

per conoscere e valutare le competenze di possibili collaboratori e costruire opportunità di sviluppo

face

Inoccupati, disoccupati

per farsi conoscere, apprezzare, rafforzando il proprio curriculum di esperienze

I numeri

bubble_chart

308
tirocini attivati

bubble_chart

146
aziende coccolate

bubble_chart

735
tirocini certificati

Attiva un tirocinio
I tirocini step by step
Scarica la brochure
Scarica la brochure

La storia di Angelo

Il mio nome è Angelo e son partito da Napoli in direzione Bologna il 5 marzo 2020 per cominciare il mio tirocinio come copywriter. 

 

Mio padre mi accompagna alla stazione, carico le valigie sul treno, sui visi delle persone non ci sono ancora le mascherine. Salito sul treno, ricevo la chiamata dal tutor aziendale, che lunedì 9 marzo dovrebbe accogliermi: niente da fare, bisogna rimandare l’inizio, l’azienda va in smart working. Due, forse tre settimane. Diventano due mesi. Due mesi in una casa nuova, in una città nuova, in lockdown. No, ok, non rimango con le mani in mano: inizio a raccontare la mia quarantena scrivendo poesie su Instagram, che poi recito e pubblico su YouTube in un EP. 

 

Nel frattempo cerco di sfruttare le rare proposte per qualche lavoretto da freelance, cucino, seguo corsi di perfezionamento e mi informo tanto, su svariati argomenti. Così a maggio comincio finalmente la mia esperienza. Da casa, ovviamente. Dal 5 maggio lavoro in smart working, senza svolgere neanche un giorno in azienda, senza mai vedere i volti dei miei colleghi se non dietro a uno schermo.

Cosa mi ha lasciato questa esperienza? Mi ha permesso di capire quello che voglio e quello che non voglio dal lavoro, mi ha ricordato l’importanza del contatto umano ma anche fatto scoprire le comodità dello smart working, che in fin dei conti mi ha consentito di cominciare comunque il tirocinio. Probabilmente il mio futuro lavorativo non si incrocerà più con quello di questa azienda, ma son sicuro di aver imparato tanto e di aver lasciato un segno.

Chiara Corsi

Orafa, tirocinio presso: “Sicis”. ph. Peter Elovich©, Fondazione Cologni dei mestieri d’Arte

Giulia Perin

Ceramista, tirocinio presso: “Ceramica Gatti”. ph. Peter Elovich©, Fondazione Cologni dei mestieri d’Arte