Caricamento

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT IN UN MONDO POST PANDEMIA

Overview

Gli sconvolgimenti e le carenze di materiali che si sono determinati con la pandemia di Covid-19 hanno messo in luce debolezze nelle supply chain globali, già minacciate da guerre commerciali. Molte aziende non hanno rigorosamente identificato né eliminato le vulnerabilità del sistema.
Oggi l’esperienza emergenziale ci ha insegnato – fra le altre cose:
■ L’importanza del bilanciamento tra fabbisogni e risorse (ad esempio tra ammalati gravi e posti in terapia intensiva).
■ La complessità delle filiere lunghe (ad esempio quelle di approvvigionamento delle mascherine dall’Asia).
■L’importanza della logistica distributiva (ad esempio quella che durante il lockdown rendeva difficile la consegna a domicilio della spesa fatta on-line).
■ La necessità di gestire l’incertezza della domanda (ad esempio, quella di automobili e trasporti pubblici in tempi di smartworking e vacanze a breve raggio).
■ L’opportunità di fare piani di medio termine e di gestire i rischi (ad esempio il disegno di una filiera per produrre e distribuire un vaccino che potrebbe necessitare di 7 miliardi di dosi al più presto, senza aver ancora scoperto il vaccino).
■ L’ineluttabilità di una riduzione dell’impatto antropico sul pianeta (la natura ha le sue leggi e la forza per imporle senza chiederci il permesso).

Tutto questo è Supply Chain Management: ogni azienda ha la necessità impellente – e ormai anche la consapevolezza – di sviluppare professionalità, processi, tecnologie digitali che le permettano di governare e non subire ciò che avviene nella filiera. Il risultato saranno clienti più soddisfatti, maggiori profitti, miglior cash flow, resilienza rispetto a rischi noti e ignoti, minore stress tra le persone che lavorano in azienda, una footprint ambientale compatibile con il futuro dei nostri figli. In una parola, business più sostenibili.
Per la natura fortemente cross-funzionale di questa disciplina, si rivolge a persone che lavorano in quasi tutti rami dell’organigramma: nelle vendite, in pianificazione, in produzione, negli acquisti, in logistica, nel controllo di gestione, nell’IT.

Con un approccio fortemente innovativo alla didattica, il corso combina sessioni teoriche, guidate da professionisti esperti sia nella materia che nelle tecniche di insegnamento, ad applicazioni pratiche attraverso una business simulation. Questo consentirà di raggiungere gli obiettivi d’apprendimento attraverso un coinvolgimento attivo di tutti i partecipanti, che coniugherà la conoscenza delle best practice e la verifica dei loro effetti in un contesto reale. Il body of knowledge di riferimento è ispirato ai più elevati standard internazionali: il corso è stato progettato da istruttori certificati APICS, che operano da oltre dieci anni nella formazione di professionisti di Supply Chain per le aziende leader di molteplici settori (automotive, macchinari industriali, industria meccanica, aerospace, farmaceutico, food & beverage, moda – solo per citarne alcuni).

Programma

La strategia di Supply Chain ed il suo collegamento con la strategia di business.
Definizione del Manufacturing Environment.
Gestione della domanda.
Sales & Operations Planning.
Master Production Scheduling.
Gestione dei materiali e dello stock.
Pianificazione della capacità produttiva.
Schedulazione della produzione.
Gestione degli Acquisti.
Fonti alternative di approvvigionamenti.
Gestione della distribuzione.
Lean Thinking.
Tecnologie digitali per la Supply Chain.

La business simulation – THE FRESH CONNECTION – è uno strumento utilizzato da molte aziende multinazionali e dalle più prestigiose università del mondo (tra le quali l’MIT di Boston): è nota per l’accuratezza e la completezza con la quale replica in un digital twin la realtà concreta di una filiera globale, integrando aspetti operativi (ad esempio politiche commerciali, gestione delle scorte, dimensionamento delle capacità produttive e logistiche, politiche di approvvigionamento) e conseguenze finanziarie (ad esempio ricavi, costi, investimenti, cash flow).

In breve
date_range
Sessioni
Bologna, 8, 15, 22, 29 giugno 2021
09.00 - 18.00
school
Docenti
Paolo Napoli
gps_not_fixed
Area Tematica
Produzione Acquisti
Segreteria
didattica
person
Francesca D'Ambrosio
phone
051 415 1911
mail
Scrivici

Profili

Operation manager
Skill Type
core skills

Sessioni

Data Orari Sede Durata
dal 8 Giu 2021 Guarda info e date dalle 09:00
alle 18:00
Bologna 32H
Informazioni

Orari

dalle 09:00
alle 18:00

Durata

32H

Luoghi

Via Bassanelli Sario, 11 40129 Bologna BO

Referente

Francesca D'Ambrosio

Scrivici

Docenti

Promozioni

Prezzo scontato per gli associati Confindustria Emilia Area Centro

Specifiche date e orari

8, 15, 22, 29 giugno 2021
09.00 - 18.00

Allegati

scarica
la scheda di iscrizione