1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Contenuto della pagina

 

La fabbrica intelligente (Smart Factory)

 

Destinatari
Imprenditori e figure chiave di imprese che hanno in corso progetti in ambito Industria 4.0.

Obiettivi

Sviluppare competenze collegate a tutti gli aspetti della Smart Factory per la gestione dei crescenti livelli di complessità, flessibilità ed efficienza.

Contenuti 
Smart manufacturing: caratteristiche. Applicazione della manufacturing intelligence a tutto il ciclo di vita: progettazione, ingegneria, produzione, assistenza; Da prodotti smart a smart services: tecniche di ottimizzazione dei processi attraverso la smart integration. Smart planning. Smart excution. I sistemi di manufacturing avanzato Cyber-fisici (CPS). La piena automazione: integrazione della dinamica dei processi fisici mediante sistemi software. Le 3 C dei CPS: capacità computazionale, comunicazione e capacità di controllo. L’intelligenza e la gestione dei dati distribuita lungo l’intero processo per valutare situazioni e prendere decisioni. I sistemi cyber-fisici e i sotto sistemi: sensori, attuatori e sistemi embedded. Capacità autodiagnostica e controllo a distanza della produzione. Le principali applicazioni industriali dei sistemi Cyber-fisici (CPS); la programmazione di sistemi PLC PC-Based; dall’architettura tradizionale a quelle a BUS di Campo; bus di campo di ultima generazione; i sistemi SCADA. Programmazione HMI in ottica UX design. I sistemi Machine to Machine (M2M) e Thing to Machine (T2M): gli elementi tipici dei sistemi M2M e T2M nella logica 4.0. Industrializzazione virtuale: la catena di produzione ricostruita e simulata in un ambiente virtuale. Utilizzo dei programmi di virtual commissioning. Utilizzo di sistemi Cad evoluti. Sensoristica avanzata: reattività, tracciabilità e predicibilità e analisi delle deviazioni in programmazioni a zero-difetti. Diagnostica predittiva per applicazioni industriali: diagnostica/tolleranza ai guasti nei sistemi industriali. Dalla manutenzione preventiva a soluzioni di manutenzione predittiva. I sistemi per la diagnostica integrata. I sistemi di visione (machine vision). Metodi e tecniche per la fabbrica 4.0. I nuovi compiti della risorsa umana in termini di controllo e correzione dei parametri di produzione (H2M).

Tipologia: aziendale
Durata: 24 ore di aula
Partecipanti: numero minimo 6 partecipanti
Periodo e sede di svolgimento: da febbraio 2017 a giugno 2018 presso la propria sede
Azione di accompagnamento: al corso saranno abbinate 32 ore di consulenza in modalità coaching 

 
Altri corsi Progetto SMARTI-ER
Tipologia intervento
Durata (ore)
Interaziendale
16
Aziendale
24
Aziendale
24
Azioni di accompagnamento collegate ai corsi (consulenza alle aziende)
32 ore
 

Requisiti di partecipazione
Possono aderire imprese appartenenti alle filiere della manifattura e dei servizi alla produzione che hanno avviato progetti in ambito digitalizzazione. Sono disponibili corsi per piccole imprese, medie imprese e grandi imprese. Le attività sono finanziate esclusivamente in regime di de minimis quindi le imprese che intendono aderire devono essere in regola con tale regime e rilasciare l’apposita dichiarazione.

Modalità di adesione
Saranno accettate le richieste di partecipazione delle aziende che rispondono ai requisiti specificati: per l’ammissione delle domande di partecipazione farà fede l’ordine cronologico di arrivo. La partecipazione ai corsi e alle attività di accompagnamento è gratuita.


Per informazioni e adesioni

Claudia Lupo
Tel. 051.4151983
claudia.lupo@fav.it


Ti possono interessare anche...
PROGETTO GLOBB-ER
PROGETTO GREEN UP-ER