1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Contenuto della pagina

 

Il Data Management per la customizzazione di massa del prodotto

 

Destinatari
Imprenditori e figure chiave di imprese che hanno in corso progetti in ambito Industria 4.0.

Obiettivi

Fornire competenze per orientare l’impresa verso un nuovo modo di concepire la produzione dei beni basato sulla centralità dei clienti sfruttando come fattori abilitanti internet, IT, big data e gli analytics.

Contenuti 
L’impatto dei nuovi modelli di consumo. Il nuovo profilo del consumatore nell’economia digitale. Consumatore sempre più on line e protagonista del processo d’acquisto. Dal “fare il prodotto” al “fare il prodotto con il cliente”. La nuova competizione con la mass customization: effetti sulla produzione, sulla ricerca e sviluppo, sul marketing, sulla contabilità e finanza. Gli impatti strutturali del nuovo modello: attenzione ai singoli clienti, servizio dei clienti interni e dei clienti intermedi, riprogettazione dei processi, per la personalizzazione dei prodotti e l'accelerazione dei tempi. Il ruolo dei big data e degli analitycs: nei modelli on demand, nel riposizionamento della relazione con il cliente verso la mass customization. Una nuova ‘analitica’ delle opportunità di business con i Big Data. Strumenti di industrial analytics per la creazione di conoscenza e informazioni utili a prevedere e supportare lo sviluppo di nuove opportunità di business. Analisi descrittive, predittive e prescrittive; modelli di analisi evoluti con finalità predittive: dal query/reporting per la creazione e la condivisione delle informazioni, al data management. Strumenti e metodi per interpretare i dati strutturati e non per definire e simulare scenari: data Analytics & Visualization, simulation e Forecasting; le fonti tradizionali di dati (HR, ERP, Customer Care, Intelligent work) e le nuove fonti di dati generati da relazioni e macchine (social media, sensor data e search data). La produzione nell’era della mass customization. Aumento della differenziazione e della personalizzazione. Integrazione della catena del valore e transizione dalla gerarchia alla rete. La prossimità (intimacy) con clienti e mercato, range di flessibilità produttiva e match con i bisogni dei clienti. Il processo di personalizzazione dei beni di consumo e la produzione personalizzata su vasta scala. L’ampliamento del portafoglio di prodotti per differenziarsi e offrire valore aggiunto. La costruzione di supply chain in grado di supportare questo cambiamento: supply chain segmentate e integrate per conciliare le richieste on demand della clientela. Passare dalla produzione stock a quella su ordine. La progettazione e realizzazione di prodotti modulari.

Tipologia: aziendale
Durata: 24 ore di aula
Partecipanti: numero minimo 6 partecipanti
Periodo e sede di svolgimento: da febbraio 2017 a giugno 2018 presso la propria sede
Azione di accompagnamento: al corso saranno abbinate 32 ore di consulenza in modalità coaching 

 
Altri corsi Progetto SMARTI-ER
Tipologia intervento
Durata (ore)
Interaziendale
16
Aziendale
24
Aziendale
24
Azioni di accompagnamento collegate ai corsi (consulenza alle aziende)
32 ore
 

Requisiti di partecipazione
Possono aderire imprese appartenenti alle filiere della manifattura e dei servizi alla produzione che hanno avviato progetti in ambito digitalizzazione. Sono disponibili corsi per piccole imprese, medie imprese e grandi imprese. Le attività sono finanziate esclusivamente in regime di de minimis quindi le imprese che intendono aderire devono essere in regola con tale regime e rilasciare l’apposita dichiarazione.

Modalità di adesione
Saranno accettate le richieste di partecipazione delle aziende che rispondono ai requisiti specificati: per l’ammissione delle domande di partecipazione farà fede l’ordine cronologico di arrivo. La partecipazione ai corsi e alle attività di accompagnamento è gratuita.


Per informazioni e adesioni

Claudia Lupo
Tel. 051.4151983
claudia.lupo@fav.it


Ti possono interessare anche...
PROGETTO GLOBB-ER
PROGETTO GREEN UP-ER