1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Contenuto della pagina

 

Cloud Manufacturing e Cyber Security

 

Destinatari
Imprenditori e figure chiave di imprese che hanno in corso progetti in ambito Industria 4.0.

Obiettivi

Sviluppare competenze sul cloud manufacturing quale declinazione industriale del cloud computing per accedere on demand a risorse IT a supporto dei processi logistico produttivi.

Contenuti 
Dal cloud computing al cloud manufacturing: i vantaggi del cloud manufacturing nella gestione di risorse produttive distribuite. Il cloud come il collante dei maggiori trend rappresentati da Big Data. Industria 4.0 e trasformazione digitale. L’utilizzo condiviso e da remoto delle risorse: sistemi e virtualizzazione dei processi. La scelta di soluzioni di cloud manufacturing; caratteristiche delle architetture cloud (on demand usage, ubiquitous access, ecc..). Ruoli e confini (consumer, provider, administrator, owner). Delivery models (IaaS, PaaS, SaaS). Deployment models (public cloud, community cloud, private cloud, hybrid cloud). Il Cloud storage: criteri di selezione di soluzioni cloud (aspetti tecnologici, organizzativi e di investimento). Le implicazioni sulla governance dei sistemi e la variazione del perimetro di responsabilità della direzione IT. Accesso alle applicazioni in modalità "as a service" e "pay per use". Le principali applicazioni: i sistemi di cloud solution per il manufacturing. Applicazioni per l’acquisizione e l’analisi dei dati. Utilizzo di programmi MES. I sistemi per la diagnostica avanzata. La sicurezza dei dati e cyber security: standard, protocolli, certificazioni e sistemi di protezione per l’internet based – manufacturing. Sicurezza e disponibilità delle reti e delle piattaforme. I principi e le regole della Cyber security. Tecnologie di difesa. Modelli e tecnologie per prevenire eventi malevoli. Rischi, vulnerabilità e tipologie di risposta del sistema in caso di attacco. Come impostare l’IS (information security). Tecniche di analisi del traffico di rete e gestione di sequenze molto complesse di eventi. Gestione delle politiche di sicurezza e della certificazione delle infrastrutture virtualizzate. Gestione dell’identità e protezione della privacy trasversale alle reti (Identity Providing e Identity Federation). Riservatezza, confidenzialità (privacy) e monitorabilità legale delle informazioni nelle reti e nelle piattaforme dei servizi reti con particolare riferimento ai dati sensibili memorizzati nei repository. Tecniche per la composizione sicura ed affidabile di servizi software. Il monitoraggio real-time delle applicazioni.

Tipologia: aziendale
Durata: 24 ore di aula
Partecipanti: numero minimo 6 partecipanti
Periodo e sede di svolgimento: da febbraio 2017 a giugno 2018 presso la propria sede
Azione di accompagnamento: al corso saranno abbinate 32 ore di consulenza in modalità coaching 

 
Altri corsi Progetto SMARTI-ER
Tipologia intervento
Durata (ore)
Interaziendale
16
Aziendale
24
Aziendale
24
Azioni di accompagnamento collegate ai corsi (consulenza alle aziende)
32 ore
 

Requisiti di partecipazione
Possono aderire imprese appartenenti alle filiere della manifattura e dei servizi alla produzione che hanno avviato progetti in ambito digitalizzazione. Sono disponibili corsi per piccole imprese, medie imprese e grandi imprese. Le attività sono finanziate esclusivamente in regime di de minimis quindi le imprese che intendono aderire devono essere in regola con tale regime e rilasciare l’apposita dichiarazione.

Modalità di adesione
Saranno accettate le richieste di partecipazione delle aziende che rispondono ai requisiti specificati: per l’ammissione delle domande di partecipazione farà fede l’ordine cronologico di arrivo. La partecipazione ai corsi e alle attività di accompagnamento è gratuita.


Per informazioni e adesioni

Claudia Lupo
Tel. 051.4151983
claudia.lupo@fav.it


Ti possono interessare anche...
PROGETTO GLOBB-ER
PROGETTO GREEN UP-ER