1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Contenuto della pagina

 

La definizione del piano organizzativo, produttivo e logistico

 

Destinatari
Imprenditori e figure chiave di imprese che hanno in corso progetti in ambito internazionalizzazione.

Obiettivi

Fornire metodi e strumenti per gestire gli impatti del processo di internazionalizzazione a livello organizzativo, produttivo e logistico.

Contenuti 
Impatti sull’organizzazione aziendale (sulla produzione, sulla gestione delle risorse finanziarie, sulla logistica). Il business plan per l’internazionalizzazione. Impostazione del progetto di internazionalizzazione: segmentazione e posizionamento per l’estero. Check-up della competitività aziendale. Analisi di mercato. Analisi mercato-prodotto: la matrice di Ansoff. Analisi su base territoriale dei mercati esteri. Analisi di settore per i mercati esteri. Analisi barriere all'entrata, marketing internazionale. Analisi della concorrenza e definizione della strategia. Organizzazione della rete vendita in contesto internazionale. Ruolo dell’export manager. Strategia distributiva: franchising, e-commerce, distributori esteri, cross culture, negoziazione, rete vendita estera. Comunicazione mirata per territori differenti.

Tipologia: aziendale
Durata: 24 ore di aula
Partecipanti: numero minimo 6.
Periodo e sede di svolgimento: da febbraio 2017 a giugno 2018 presso la propria sede
Azione di accompagnamento: al corso saranno abbinate 32 ore di consulenza in modalità coaching 

 
Altri corsi Progetto GLOBB-ER
Tipologia intervento
Durata (ore)
Interaziendale
16
Aziendale
24
Aziendale
24
Aziendale
24
Azioni di accompagnamento collegate ai corsi (consulenza alle aziende)
32 ore
 

Requisiti di partecipazione
Possono aderire imprese appartenenti alle filiere della manifattura e dei servizi alla produzione che hanno avviato progetti in ambito internazionalizzazione. Sono disponibili corsi per piccole imprese, medie imprese e grandi imprese. Le attività sono finanziate esclusivamente in regime di de minimis quindi le imprese che intendono aderire devono essere in regola con tale regime e rilasciare

Modalità di adesione
Saranno accettate le richieste di partecipazione delle aziende che rispondono ai requisiti specificati: per l’ammissione delle domane di partecipazione farà fede l’ordine cronologico di arrivo. La partecipazione ai corsi e alle attività di accompagnamento è gratuita.


Per informazioni e adesioni

Claudia Lupo
Tel. 051.4151983
claudia.lupo@fav.it


Ti possono interessare anche...
PROGETTO SMARTI-ER
PROGETTO GREEN UP-ER