1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Contenuto della pagina

Corso Rischio elettrico: formazione addetti lavori elettrici fuori tensione, in prossimità e sotto tensione


Obiettivi

Le norme quadro per l’esercizio degli impianti elettrici CEI EN 50110-1 e CEI EN 11 -27 definiscono le regole che devono essere seguite nell’esecuzione di lavori nei quali l’operatore può essere esposto a rischi elettrici. Il datore di lavoro ha l’obbligo di individuare all’interno del proprio staff quali siano i soggetti abilitati a lavorare sugli impianti elettrici, definendo la mansione di PAV (persona avvertita), PES (persona esperta), PEI (persona idonea al lavoro sotto tensione in BT), e successivamente fornendo loro un’adeguata formazione. Il corso si rivolge agli installatori, ai manutentori e a quanti svolgono un’attività per la quale è necessario eseguire lavori su impianti elettrici, sia fuori tensione che sotto tensione, sia lavori in prossimità di impianti in tensione. L’obiettivo finale è fornire le necessarie conoscenze teoriche e le modalità di organizzazione e conduzione dei lavori, con esempi descrittivi di lavoro riconducibili a situazioni impiantistiche reali.

Contenuti

Livello 1A - Conoscenze teoriche
Principali disposizioni legislative in materia di sicurezza elettrica con particolare riguardo ai principi ispiratori del Decreto Legislativo 81/08.
Norma CEI EN 50110-1 e CEI 11-27 per gli aspetti comportamentali e 64-8 per gli aspetti costruttivi dell’impianto. Scelta dell’attrezzatura e dei DPI, la marcatura CE, la conservazione degli stessi.
Arco elettrico e effetti sul corpo umano dovuti all’elettricità e nozioni di primo soccorso. Criteri di sicurezza nella predisposizione dell’area di lavoro (cantiere).
Livello 2A - Conoscenze teoriche di base per lavori sotto tensione
Preparazione del lavoro; valutazione dei rischi; condizioni ambientali; sistema per la trasmissione o lo scambio di informazioni tra le persone interessate ai lavori. 
Definizione dei ruoli e modalità operative per individuare e delimitare il posto di lavoro.
Preparazione del cantiere.
Padronanza nell’esecuzione delle sequenze operative per mettere in sicurezza un impianto elettrico, verifica assenza/presenza tensione, esecuzione sequenze per la messa in sicurezza di un impianto, quali la manovra d’interruttori, messe a terra, e in cortocircuito, realizzazione di condizioni di equipotenzialità, apposizione di segnalazioni.
Figure professionali e loro mansioni RI ( Responsabile dell'impianto), PL (Preposto ai lavori), URL, URI
Lavori in prossimità con attuazione della protezione con distanza di sicurezza e sorveglianza.
Lavori in prossimità con attuazione della protezione con l’uso di dispositivi di protezione: schermi, barriere, protettori isolanti, involucri.

Propedeuticità

I partecipanti al corso devono già possedere una reale esperienza pratica e almeno una generica formazione elettrotecnica e di impiantistica elettrica, per poter essere incaricati dal datore di lavoro come PES/PAV. Fondazione Aldini Valeriani potrà realizzare anche la successiva attività formativa pratica direttamente presso l’azienda, personalizzando l’intervento sulla base dell’attività svolta (quotazione a parte su richiesta dell’azienda).

Documenti

Contatti

Per informazioni
Annalisa Tarozzi
tel. 051.4151911,

sicurezza@fav.it

Prezzo

€ 460,00 + IVA

Durata

16 ore

Iscrizione
 
 

Prossime Edizioni

Data inizio Svolgimento Sede Costo Iscrizione
14/02/2018 14, 21 febbraio, 09.00 - 18.00 Bologna € 460,00 + IVA Iscriviti