1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Contenuto della pagina

Manuale organizzativo

Job Descriptions e mappatura delle competenze

 

“In questa azienda non si sa chi fa che cosa…”
“Sono cambiate tante cose ma non abbiamo adeguato e chiarito ruoli e responsabilità..”
“Le responsabilità sono rimandate verso l’alto..”

Ci succede di sentirlo dire, e sappiamo che le organizzazioni a volte evolvono e si trasformano in base alle persone che le abitano, non sempre in maniera coerente con obiettivi, responsabilità, competenze ed efficienza.
In questi ultimi anni, è ritornato evidente e importante il bisogno di adeguamento di organigrammi e job title: obiettivo della consulenza è supportare la Direzione aziendale nel riesame e nella redazione del Manuale Organizzativo Aziendale, uno strumento indispensabile per garantire all’impresa una visione di insieme e nel contempo di dettaglio dell’organizzazione aziendale. 

Il manuale organizzativo include due componenti fondamentali:
l’organigramma che rappresenta le relazioni organizzative tra le posizioni aziendali e fornisce le basi per stabilire i vari livelli di supervisione e la distribuzione delle responsabilità;
l’elenco delle job description, che descrive in dettaglio il contenuto delle varie posizioni aziendali in termini di:

1. Finalità: identificazione del contributo di una posizione al più ampio contesto organizzativo.
2. Attività fondamentali: mappatura dei compiti e delle aree di responsabilità che contraddistinguono la posizione.
3. Contesto: le caratteristiche dell’ambiente interno/esterno alla posizione.
4. Strumenti di automonitoraggio dell’andamento della propria attività.
5. Sistema di relazioni: il sistema di contatti/rapporti interni/esterni che il titolare della posizione deve prevalentemente tenere, da chi riceve contributi, a chi ne fornisce. 
6. Capacità e conoscenze: insieme dei requisiti professionali che caratterizzano ciascun profilo.

 

Questo documento rappresenterà per la Direzione un cruscotto di riferimento per 

  • Definire con chiarezza, in fase di recruiting, i requisiti di ruolo e le competenze valutare il peso di ciascun ruolo aziendale e determinare con maggiore facilità l’equità interna
  • Valutare il peso di ciascun ruolo aziendale e determinare con maggiore facilità l’equità interna
  • Monitorare l’Efficacia  e l’ Efficienza dei processi organizzativi attuali e futuri
  • Migliorare il dialogo fra manager/supervisor e collaboratori in termini di pianificazione e coinvolgimento sugli obiettivi aziendali
  • Aumentare il livello di consapevolezza e riconoscimento delle persone nei confronti di ruoli e competenze aziendali in essere.
 

Per informazioni:

Elisabetta Zanarini,
tel. 051.4151957, 
elisabetta.zanarini@fav.it

 

Federico Bencivelli,
tel. 051.4151947, 
federico.bencivelli@fav.it